giovedì 28 agosto 2008

Quando si dice sfiga


Ci son certi momenti della vita in cui, pur di contenere l'ansia di un'attesa, scongiuri la sfiga, pesando come potrebbe andare nella peggiore delle ipotesi,

E son proprio quelle ipotesi, che fanno capire quanto siamo limitati, noi, di fronte l'universo,

Che ha sempre di riserva qualcosa di peggiore, lui, della peggiore delle ipotesi.

5 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Spero che commentare questo post non mi porti sfiga.Scherzooo.
Purtroppo per il peggio non c'è mai fine.
Ciao carissima.

fabio r. ha detto...

io sono da sempre un fa di Feak Antoni: "non è vero che una volta toccato il fondo si inizi a risalire. Si puo’ sempre cominciare a scavare.”

se ti può consolare (ah, ah..) ddai un'occhiata alle famose leggi di Murphy:
http://www.cli.di.unipi.it/~scotto/HeS/Murphy/Murphy01.html

calendula / trattalia ha detto...

adoro le leggi di murphy..sono così profondamente vere...

digito ergo sum ha detto...

ma anche no.

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Il grazie nel mio blog, vale anche per te.
Un abbraccio.

volantino, “Perché lottiamo” – 1976

Perché?

– Perché intervenire in un quartiere occupando una casa con appartamenti vuoti da anni?

– Perché opporsi alla speculazione edilizia?

– Perché creare un centro sociale dove tutti si possano incontrare e discutere di vari problemi liberamente?

– Perché rifiutare una società che di fatto elimina i rapporti fra gli individui e gli crea delle città che sono alveari?

... per una società senza servi e senza padroni.