domenica 7 settembre 2008

La Dittatura viene piano





Il colpo di stato in Brasile del 1964 non fu violento. Non si sparò un singolo proiettile. L'allora vice presidente João Goulart, che aveva assunto la presidenza dopo la rinuncia del presidente Janio Quadros nel 1961, era un uomo di sinistra. Infatti, i lavoratori e organizzazioni popolari guadagnavano sempre più poteri. I banchieri, la Chiesa Cattolica e imprenditori erano preoccupati per le loro posizioni.

In una manifestazione popolare il 13 marzo 1964, Goulart promette riforme radicali in favore del popolo brasiliano. Subito dopo, i conservatori, in una manifestazione accusano Goulart di provare un golpe di sinistra. Il 31 marzo 1964, i militari eseguono un golpe di destra.

Quando ho vissuto questi momenti ero ancora un bambino, ma crescendo in tale ambiente ho capito come i governanti illegittimi si impossessano del potere : accusano l'opposizione di volere fare esattamente ciò che stanno tramando loro stessi e, senza esitare, quando l'opportunità si presenta, agiscono e portano a termine il loro piano.

Una dittatura non funziona se il popolo non la accetta. Ci vuole un supporto popolare. Direi un minimo di cinquanta per cento di appoggio. Bisogna in qualche modo convincere le persone della necessità della dittatura.

Cosa succede oggi in Italia e in altri paesi occidentali, Stati Uniti d'America compresi, rispetto i diritti civili? Ovvia risposta : si riducono, vengono eliminati. La costituzione italiana non viene rispettata. Ci sono leggi ordinarie che la cambiano.

In Italia, dal 2006, non è più crimine punibile dal codice penale il colpo di stato. Vedi qui :

In America, Bush ha varato molte nuove leggi che, in pratica, cambiano la costituzione e limitano i diritti civili. Un esempio : il Patriot Act

Il metodo è sempre lo stesso :

1 - Si crea una crisi, una minaccia, un pericolo imminente per spaventare la gente.

2 – Si lascia la società arrivare ad un certo livello di caos e incertezza.

3 – Si propongono misure forti e il dominio centrale dello Stato come risposta ovvia e per il bene di tutti.

4 – La gente accetta di perdere la libertà e vivere in una gabbia tranquilla senza caos, ma sorvegliata dalla polizia. Non è più possibile esprimere la propria opinione senza essere etichettato terrorista.

Come mai non si accorge nessuno ? Si dice che per cuocere una rana ci sono due modi : buttiamola in una pentola di acqua bollente o la mettiamo in una pentola con acqua fredda che si riscalda sopra un fuoco lento. Il primo modo non funziona, la rana salta fuori dalla pentola appena tocca l'acqua bollente. Il secondo funziona, la rana viene cotta lentamente e quando si accorge, è troppo tardi.

Quante leggi e notizie tendenziose mancano alla pentola Italia per cuocere tutti quanti ?

4 commenti:

SCHIAVI O LIBERI? ha detto...

Evidentemente siamo un popolo di ranocchi già immersi nell'acqua.A noi non servirebbe più niente per capirlo, ma alla maggioranza dei rospi serve ancora qualche inculata.

RastaMan Arbёresh ha detto...

Hai proprio colto nel segno. pochi lo hanno capito facciamolo capire a tutti cazzo. Il nano lo dobbiamo mandare via a calci in culo e come lui tutti i politici. siamo noi la politica, il popolo.

Daniele Verzetti il Rockpoeta ha detto...

Poche Pipoca davvero poche..... è questo l'aspeto più preoccupante della vicenda.

Per il resto quoto in toto il tuo post.

Max C ha detto...

Siamo messi male, d'accordo !
Ma la storia conterà qualche cosa...o no ?
Qui siamo in Italia e non in Sud America !!! anche se siamo latini pure noi.

volantino, “Perché lottiamo” – 1976

Perché?

– Perché intervenire in un quartiere occupando una casa con appartamenti vuoti da anni?

– Perché opporsi alla speculazione edilizia?

– Perché creare un centro sociale dove tutti si possano incontrare e discutere di vari problemi liberamente?

– Perché rifiutare una società che di fatto elimina i rapporti fra gli individui e gli crea delle città che sono alveari?

... per una società senza servi e senza padroni.